mercoledì 25 settembre 2013

La UGL rivolge l'ultimo saluto al Vescovo di Caserta


APPRENDO CON PROFONDO E SINCERO DOLORE DELLA SCOMPARSA DEL NOSTRO VESCOVO PIETRO FARINA, CHE CI HA PRECEDUTO NEL VIAGGIO VERSO LA CASA DEL PADRE. 

CI MANCHERA' MOLTO LA SUA GUIDA ILLUMINATA ED IL SUO GRANDE SPIRITO DI SERVIZIO.

A NOME MIO PERSONALE E DEGLI ISCRITTI DELLA UGL DI CASERTA, ESPRIMO A LEI ED AI FAMILIARI TUTTI I SENSI DELLA PIU' VIVA SOLIDARIETA' E LE PIU' SENTITE CONDOGLIANZE.
SERGIO D'ANGELO






martedì 24 settembre 2013


"Tutti uguali nelle scuole". Apre lo sportello della Ugl contro le intolleranze 

E’ attivo presso la segreteria provinciale della Ugl Caserta lo sportello ”Tutti uguali nelle scuole” che si prefigge, attraverso le segnalazioni di insegnanti, genitori ed addetti ai lavori, di monitorare eventuali casi di intolleranza che dovessero presentarsi nel territorio provinciale. 
“I casi di intolleranza degli ultimi tempi, ampiamente documentati dalle cronache giornalistiche ci hanno indotto ad attenzionare problematiche che credevamo definitivamente debellate” ha spiegato il Segretario Sergio D’Angelo. “Ci batteremo affinché nessun cittadino, soprattutto se disabile o minorenne, venga discriminato nelle scuole, luoghi storicamente simbolo d'integrazione. Sappiamo che alle volte oltre alla discriminazione, questi fenomeni vengono accompagnati dalla omertosa viltà di chi li mette in atto e dalla vergogna delle famiglie discriminate. Ci batteremo “ha concluso il sindacalista” in nome delle nuove generazioni, affinché col tempo vengano definitivamente archiviate intolleranze di ogni genere”.

martedì 17 settembre 2013


Tribunale Napoli Nord.
La Ugl: “Polemiche sono disputa tra tifoserie”

“L’inaugurazione degli uffici giudiziari ad Aversa ha dato vita ad un’inqualificabile disputa tra opposte tifoserie interessate alla sola dislocazione geografica di uomini e mezzi”. E’ quanto ha dichiarato questa mattina il Segretario Provinciale della Ugl Caserta Sergio D’Angelo commentando le polemiche che hanno fatto seguito alla apertura del Tribunale di Napoli Nord.
Con i suoi 80 magistrati e circa 140 amministrativi la struttura ospitata nel Castello Aragonese e voluta dall'ex ministro della Giustizia Paola Severino diventerà a pieno regime il quinto ufficio giudiziario dello stivale ed avrà giurisdizione nell’agro aversano, nel giuglianese, e nei comuni “caldissimi” di San Cipriano, Casal di Principe e Casapesenna.
“L’imperativo” ha continuato il sindacalista “è quello di evitare le prescrizioni. La Ugl è interessata a che cittadini ed addetti ai lavori possano trovare sollievo; ma senza efficacia ed operatività immediata, ai tanti procedimenti che attendono una conclusione, potrebbero aggiungersene di nuovi. Ad ogni modo raccolgo un segnale positivo, poiché nello stesso momento in cui vengono soppressi numerosi tribunali minori in ogni angolo della penisola, si accendono i riflettori in una zona ad alta densità criminale”. 


giovedì 12 settembre 2013

FISIO-DAY : CONFERENZA STAMPA E PETIZIONE DELLA UGL PER L’EMERGENZA SALUTE MENTALE A CASERTA




FISIO-DAY : CONFERENZA STAMPA E PETIZIONE DELLA UGL    PER L’EMERGENZA SALUTE MENTALE  A  CASERTA


Dalla storia di Marco Cavallo, simbolo della lotta  intrapresa da  Basaglia  e la sua equipe nel 1972 per  liberare  i malati di mente da una psichiatria antiquata… alla chiusura del Manicomio di Aversa nel 1998,
  dall’ apertura della S.I.R “Melampo”(Struttura Intermedia Residenziale) …. alla sfida di fare un salto di qualità, attraverso un cammino di  crescita, confronto e condivisione continua,
  dall’Audit Civico di  Cittadinanza Attiva …..alla situazione dell’OPG di Aversa,
  dalla  normativa sanitaria ….. al confronto dei costi fra ospedalizzazione e riabilitazione……. al Bando di Gara della Asl Caserta  del 02 Luglio u.s,  che spazza via tutto il loro lavoro …….
gli Operatori della Cooperativa  Sociale l’Aquilone  oggi hanno aperto  virtualmente le porte dello “spazio intermedio” che gestiscono da 15 anni, condividendone  metodi, sforzi, valori, dolori, e ….numeri : ben 103 dimissioni in 15 anni, con un notevole abbattimento della spesa sanitaria ed una comprovata  appropriatezza delle cure!

            « Servizi socio-assitenziali, servizi socio-sanitari, Riabilitazione, Diagnostica e Specialistica, Case di Cura, Salute Mentale: Welfare e Sanità sono oramai solo un parlare di numeri e  bilanci,  motivazioni ragionieristiche ed assurdi  ostacoli burocratici,  mentre bisogni dei pazienti, qualità dei servizi e rispetto del lavoro passano in secondo piano  - incalza Alessandra Cirelli della Ugl Sanità Caserta –  Ma davvero si ritiene che convenga questo genere di risparmio, o piuttosto  il taglio di spesa che non produce salute determina un falso risparmio, quando non cela anche un illecito arricchimento o non risponde a logiche colluse di spartizione della torta!?! »

            Lanciata  per l’occasione una petizione contro il taglio  dei posti letto e  per il mantenimento della equipe riabilitativa, che è la vera forza della Sir  di Caserta, nonché per   esportare  il modello riabilitativo “Melampo”,   in sostituzione di quello meramente assistenzialistico, anche alle altre SIR della Provincia.

« Prevenzione, Riabilitazione, Reinserimento sociale e lavorativo:  noi riteniamo che queste spese  costituiscano  il vero risparmio, poiché permettono di evitare cronicizzazione e disagio sociale. Non vi è  offerta economicamente più vantaggiosa, non vi è  sanità auspicabile se non quella che crea salute, lavoro e dignita.  – spiega il Segretario della Ugl Caserta Sergio D’Angelo
-  Nei prossimi giorni  porteremo il caso  Je so pazzo  in                 V Commissione Sanità,  affinchè  grazie alla battaglia di questi coraggiosi Operatori  possa migliorare la realtà della Salute Mentale nella nostra Provincia.  

Prosegue dunque  lo Stato di Agitazione degli Operatori della Coop. Sociale l’Aquilone , ed ai giornalisti che hanno disertato la Conferenza Stampa  i lavoratori  annunciano, con amarezza e determinazione: “il vostro silenzio sarà la nostra forza!”


domenica 8 settembre 2013

«J SO’ PAZZ … E OGGI VOGLIO PARLARE» 

Una Conferenza Stampa  ed una Petizione dell’’UGL Sanità Caserta a  celebrazione del Fisio-Day

 Come al solito  la Ugl Caserta aderisce alla Giornata Mondiale della Fisioterapia,  ma quest’anno  in una maniera insolita! 
Al consueto epitaffio sull’agonia della riabilitazione, schiacciata fra vuoti normativi e mancanza di controlli,  quest’anno si sostituisce l’annuncio di una CONFERENZA STAMPA  sul tema “Riabilitazione e salute mentale a Caserta”.
«La Conferenza, che si terrà il 10 Settembre alle ore 15.00 presso la sede del nostro sindacato in Via Vivaldi – spiega Alessandra Cirelli dell’UGL Sanità -  ha lo scopo di portare all’attenzione della cittadinanza e delle istituzioni la grave regressione cui andiamo incontro, e di cui triste  simbolo è la vertenza in atto presso la SIR Melampo di Via Roma, fiore all’occhiello della riabilitazione psichiatrica in Caserta recentemente condannata all’estinzione da un bando scellerato! »
Nell’occasione sarà consegnato ai giornalisti un piccolo dossier sulle attività svolte a Caserta in questi 15 anni dagli Operatori della Coop. Sociale  L’Aquilone, che gestisce appunto la Sir Melampo, e sarà lanciata  una  raccolta firme per la tutela di una “ razza in estinzione” : i riabilitatori psichiatrici!
«Salute, dignità, lavoro…. Una triade inscindibile, con la quale gli Operatori della Coop. Sociale L’Aquilone - commenta il Segretario Provinciale UGL Sergio D’Angelo -  si confrontano con la necessità di rinsavire, e porre nuovamente al primo posto la salute dei cittadini e l’appropriatezza delle cure, il rispetto della dignità umana (di pazienti ed operatori!) e la tutela dei posti di lavoro».

Altra novità la presenza di una nota positiva : la UGL plaude alla sensibilità ed alla competenza mostrata dalla V Commissione Sanità sul problema dell’abusivismo, in termini di pericolo per la salute pubblica e falso risparmio economico, e l’impegno assunto dalla stessa, nell’audizione del 16 Luglio u.s.,  a istituire quanto prima un Albo Provvisorio dei Fisioterapisti presso la Regione Campania., ed annuncia la determinazione a portare in V Commissione la vertenza sulle gravi problematiche inerenti la riabilitazione psichiatrica.

Svariate le celebrazioni previste nei 101 paesi membri della Confederazione Mondiale per la Fisioterapia (WCPT); In Italia lAifi (Associazione Italiana Fisioterapisti)  lancia la terza edizione della Campagna  “GIU’ LE MANI”  contro l’abusivismo imperante, che le stime ufficiali del CoNAPS (Coordinamento Nazionale  Associazioni Professioni Sanitarie)  denunciano essere il doppio dei professionisti veri, con l’attivazione di un Numero  Verde  800 03 60 77 dal 08 al 14 settembre, e visite fisioterapiche gratuite presso gli studi dei fisioterapisti abilitati.