martedì 14 maggio 2013


Caserta. La Ugl sottoscrive l’accordo per la produttività
Sottoscritto in data odierna, presso la sede di Confindustria Caserta l'accordo sulla detassazione del 2013.
Presenti per la UGL di Caserta il Segretario Sergio D'Angelo ed il vice Segretario Angelica Pizzuti.

“Sono soddisfatto e consapevole dell’importanza dell’accordo firmato questo pomeriggio che consentirà, una volta a regime di fornire un po’ di ossigeno ai lavoratori della provincia”. E’ quanto ha dichiarato il Segretario Provinciale della Ugl Caserta Sergio D’Angelo a margine dell’incontro tenutosi questo pomeriggio presso la sede di Confindustria Caserta. L'accordo in questione consentirà di applicare l'aliquota 10%, anziché quella al 23%, ai premi di produttività nei contratti sottoscritti a livello aziendale o territoriale e potrà essere esteso anche alle aziende prive di rappresentanza sindacale.
 “Un segnale tangibile e concreto” ha concluso il sindacalista “al quale speriamo si aggiungano presto le misure promesse dal governo su esodati ed ammortizzatori sociali”.


giovedì 2 maggio 2013


1 Maggio 2013 -- Verona
La UTL UGL di Caserta partecipa alla manifestazione organizzata per la Festa dei Lavoratori.

Lo slogan: Proggettare Insieme l'Italia di domani.

Nella splendida cornice veronese si è svolta la tradizionale e più che mai pacifica manifestazione , che ogni anno vede il popolo della UGL scendere in strada per celebrare la Festa dei Lavoratori. 

 La UTL di Caserta intervenuta con una folta delgazione composta oltre che dal Segretario Sergio D'Angelo, dai dirigenti sindacali Alessandra Cirelli, Ciro Tarotto, Ferdinando Palumbo, Matteo Tozzi, Pasquale Brancaccio, ha condiviso e plaudito agli interventi dell'On. Renata Polverini  che sottolinenado che in Italia tra disoccupati e scoraggiati ci sono 6,4 milioni di persone inoccupate e le famiglie non riescono ad arrivare alla fine del mese.  Per questo motivo, occorre che ci sia una forte collaborazione tra imprese, sindacati e tutte le forze politiche perchè è necessario mettere in campo azioni concrete, risorse economiche ed interventi fiscali che contribuiscano a creare nuova occupazione per giovani e donne, ma che intervengano anche sui lavoratori maturi che hanno perduto il lavoro a causa della crisi,  e del Segretario Generale Giovanni Centrella che dopo aver volto il  primo ringraziamento al Presidente della Repubblica che in ogni suo discorso fa sempre riferimento a valori identici a quelli della UGL: il lavoro, l’unita’ della nazione, il bene dell’Italia ha contiunato invitando il governo a modificare ”la riforma delle pensioni che ha creato gli esodati” e a varare ”riforme vere che portino lavoro”, in primis quella ”fiscale”.

Tutti d'accordo sulle priorità del paese: LAVORO, GIUSTIZA SOCIALE, EQUITA' SOCIALE.
Solo da qui può nascere il rilancio della nostra Nazione.