domenica 17 marzo 2013

Politiche Sociali di Caserta



UGL CASERTA: CI RISIAMO, ANCHE LA PAZIENZA DI OPERATORI E COOP. SOCIALI…... STA PER FINIRE!!!!!!!

Torna di nuovo alla cronaca la problematica delle politiche sociali dell’Ambito C 7, e questa volta l’affondo è dell’ Ass. Emiliano Casale, che già a novembre aveva aggiunto la propria voce a quella di operatori e disabili che sollecitavano con l’UGL i pagamenti arretrati e la trasparenza amministrativa, ed oggi scende in campo denunciando disservizi ed ingerenze esterne e rivendicando autonomia di gestione e garanzia dei servizi.
A distanza di 4 mesi la situazione è rimasta invariata, e prosegue il tradizionale mancato rispetto degli accordi.. – dichiara Alessandra Cirelli della UGL di Caserta - nonostante siano arrivate le rimesse di soldi della Regione, e l’Ufficio di Piano dell’ Ambito abbia predisposto i pagamenti, i mandati giacciono “dormienti” in ragioneria, con gli operatori che da 4 mesi non percepiscono stipendio!! Se a ciò aggiungete le 19 mensilità arretrate degli operatori del Servizio di Assistenza Domiciliare ad anziani e disabili – continua la sindacalista - ed i 22 mesi senza stipendio per gli operatori delle Cooperative Sociali, che gestiscono il Centro Polifunzionale per disabili, capirete bene che la pazienza è giunta al limite !!”

Il 30 Marzo terminerà la proroga dei servizi, e l’avvicinarsi di tale scadenza con il clima che leggiamo dalla stampa ci spaventa. Il ruolo e le competenze e l’imparzialità dell’Assessore Casale dovranno garantire la continuità dei servizi sociali - commenta Sergio D’Angelo Segretario Generale della UGL di Caserta - e soprattutto salvaguardare i livelli occupazionali nel rispetto degli addetti del settore, che da anni, ormai, operano con dedizione e professionalità e spesso anche a proprie spese!! Ci auguriamo che l’Amministrazione Casertana, attenta allo sviluppo ed alla salvaguardia del territorio, ed i Sindaci dei comuni appartenenti all’ambito C7 non sottovaluteranno le politiche sociali in un momento così delicato ”.

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Ciao sono Aurelio un operatore che da novembre 2011 non prendo lo stipendio. "lavorare" per l'ambito è diventato deprimente,vieni spremuto, usato e illuso costantemente rischiando di perdere il valore del proprio lavoro...

Anonimo ha detto...

Ciao sono Aurelio un operatore che da novembre 2011 non prendo lo stipendio. "lavorare" per l'ambito è diventato deprimente,vieni spremuto, usato e illuso costantemente rischiando di perdere il valore del proprio lavoro...

Anonimo ha detto...

io sono paolo dicono che anno pagato anche il 2010 alle coop di caserta ma come alla fine io e i miei colleghi non abbiamo visto un soldo ma ci state prendendo in giro anche noi abbiamo una famiglia e dei figli da mantenere mettetevi una mano sulla coscienza e vedete se e possibile una cosa del genere voi mangiate4 e bevete noi facciamo i salti mortali per portare la famiglia avanti siete degli accattoni noi vogliamo solo i nostri soldi nientaltro grazie