martedì 15 novembre 2011

Manifestazione del 18 Novembre per gli operatori Ambito c7


Caserta, 15/11/2011
Preg.mi Signori Sindaci dei Comuni di
CASERTA
CASAGIOVE
CASTEL MORRONE
SAN NICOLA LA STRADA
Prot. 150/utl/2011
Ai Cordinatori Ufficio diPiano
di tutti gli AMBITI della
PROVINCIA DI CASERTA
Agli Organi di Stampa

OGGETTO: Manifestazione Pubblica Operatori Ambito C7

VARIAZIONE DATA .


Si comunica che la Manifestazione degli Operatori dell’Ambito C7, conseguente alla Proclamazione dello STATO Di AGITAZIONE (ns Prot 106/utl/2011) ed al mancato rispetto degli accordi successivamente raggiunti nel Tavolo Tecnico del 19 Ottobre u.s., già indetta per il giorno 17 Novenbre, su richiesta della questura di Caserta per motivi di ordine pubblico, è spostata al giorno VENERDI’ 18 NOVEMBRE.
Il concentramento avverrà sempre alle ore 9.00 nel piazzale antistante la stazione di Caserta, ed il corteo dopo aver percorso le vie principali della città, si porterà in Piazza Vanvitelli, per terminare con un presidio dei lavoratori presso il Comune di Caserta
Alla Manifestazione hanno aderito anche le Cooperative Sociali del Territorio, e numerose stanno giungendo le adesioni e le manifestazioni di solidarietà dagli altri Ambiti sia Provinciali che Regionali, a dimostrazione di quanto il problema del Welfare stia diventando una vera emergenza nella nostra Regione.
Ciò rafforza la nostra convinzione che alla grave problematica delle spettanze arretrate si aggiunge la necessità di spostare con urgenza la vertenza della 328 in sede Regionale, per poter affrontare le problematiche fondamentali relative allo stanziamento dei fondi ed alla programmazione delle attività future, se vogliamo che ci sia un futuro per gli Operatori del Settore e per le fasce deboli della popolazione.
Rinnoviamo quindi l’invito alla solidarietà ed all’unione agli operatori ed i Coordinatori di tutti gli ambiti che insistono sul nostro territorio, nella consapevolezza che l’unione delle forze sia il nostro unico strumento ed una urgente necessità.

Distintii saluti

                                                                   IL SEGRETARIO PROVINCIALE
UGL – UTL CASERTA
                                                                             - Sergio D’Angelo

domenica 13 novembre 2011


CASERTA - A quasi due mesi dalla proclamazione dello stato di crisi degli operatori sociali dell’ambito C7, ed a quasi tre settimane dagli impegni presi dal Comune capofila ancora non vi è traccia degli stipendi arretrati, 4 per la precisione e relativi al 2010.
Da un incontro tentuo con gli interessati, è parsa chiara ed evidente non solo l'esasperazione ma la necessità di rivendicare con forza le ormai 15 mensilità arretrate. Gli operatori sociali dell'Ambito C7 non possono fare altro che riprendere l’agitazione, quindi, con la speranza che tutti gli operatori e tutti gl altri Ambiti, intervengano non solo per sanare il pregresso ma per pensare seriamente al futuro visti i tagli che ci aspettano. La persistenza di ben 15 mensilità arretrate , oltre ad impedire di provvedere alla sussistenza personale e dei propri familiari, rende infatti oramai impossibile anche l’affrontare le spese di trasporto per recarsi al lavoro. Contro ogni previsione, probabilmente gli operatori dell’ambito C7 saranno costretti, loro malgrado, ad incorcaire le braccia fino all’erogazione di una congrua parte delle spettanze arretrate, così come concordata nel Tavolo Tecnico del 19 Ottobre u.s., che permetta loro riprendere con dignità e decoro il proprio lavoro. Con la stessa preoccupazione il Segretario Territoriale della UGL di Caserta Sergio D'Angelo esprime solidarieta e supporto ai Dipendenti del Comune di Caserta, anche loro senza stipendio e costretti a manifestare per vedersi riconosciuto un diritto.