venerdì 2 maggio 2008

Dalla Unione Territoriale della UGL di CASERTA, una carovana di 6 autobus per la festa dei lavoratori



LA UGL DI CASERTA A ROMA PER FESTEGGIARE IL I MAGGIO 2008.

Una carovana di circa 350 persone ha raggiunto la capitale per celebrare, anche quest'anno, la festa dei lavoraori.

Sergio D'Angelo - Segretario Territoriale della UGL di Caserta, Ferdiando Palumbo -Segretario Provinciale AgroAlimentaristi, Carmine Cimmino -Segretario Provinciale Commercio, Giorgio Donato - Segretario Proinciale Autoferrotranvieri, Antonio Mastellone - Segretario Provinciale Sicurezza Civile, Livio Marrocco - Segretario Provinciale Chimici, ognuno con le loro categorie hanno sfilato per le vie di Roma tenendo alta la bandiera di Caserta ed applaudendo con forza il discorso del Segretario Generale della UGL Renata Polverini.

" Nuova vita al lavoro "

“Abbiamo voluto sottolineare - – spiega il segretario generale dell’Ugl, Renata Polverini – non solo l’importanza della sicurezza sul lavoro, che ancora necessita nel nostro Paese di una rilevante attenzione, ma anche confermare l’impegno del sindacato alle nuove forme del lavoro, in cui più facilmente si annida la precarietà e l’incertezza per il futuro, specialmente tra i più giovani”. “Vogliamo che il 2008 – aggiunge – sia l’anno dei lavoratori: l’emergenza salari, il caro vita, la pressione fiscale sono le urgenze alle quali, insieme al drammatico fenomeno degli infortuni sul lavoro, occorre dare risposte concrete. Il Primo Maggio vuole essere un giorno di monito e di speranza per dare, appunto, nuova vita al lavoro”.

Nessun commento: