Anfiteatro, ristoratore manda all’ospedale il custode

SANTA MARIA CAPUA VETERE. Una violenta aggressione ai danni di un custode dell’Anfiteatro Romano di Santa Maria Capua Vetere è stata denunciata dal sindacato Ugl-Intesa Fp. L’ aggressione – su cui indagano i carabinieri – e’ avvenuta, secondo quanto riferisce il responsabile dell’ Ugl, Gino Zenna – intorno alle 16.
Il gestore del ristorante dell’Area Archeologica ha aggredito un custode procurandogli profonde ferite con una prognosi di 8 giorni quando si è visto rifiutare la possibilità di accedere all’arena da un cancello di servizio. Il sindacato preannuncia “azioni anche legali per tutelare i lavoratori del sito”.